E’ in uscita la collana “Tecniche di Mediazione”

E’ in uscita la collana “Tecniche di Mediazione”

Venerdì 17 giugno, è in uscita in tutte le edicole il primo volume della collana Tecniche di mediazione, pubblicata da Il Sole 24 Ore e curata da Carola Colombo. Nel primo volume, dal titolo Il mediatore e la mediazione è contenuto anche il contributo di Stefano Cera, socio di Action Training Network, dal titolo La formazione dei professionisti: una sfida "di qualità".

Il piano editoriale della collana prevede, oltre al volume in uscita dopodomani, altri quattro volumi (che usciranno nei venerdì successivi); Vol. 2 - Le esperienze internazionali; Vol.3 - I modelli italiani; Vol. 4 - I settori di applicazione; Vol. 5 - La gestione delle procedure.

Riportiamo di seguito la presentazione della collana e del primo volume.

Presentazione della collana:

L'accordo delle parti non ha meno valore di una sentenza. Il suo tallone di Achille sta nella necessità, appunto, che un accordo sia raggiunto: ma, quando ciò accade, esso da alle parti né più né meno di quanto, ove l'accordo non vi sia, possa loro fornire una sentenza. Ma se vi è uguaglianza di effetti, non vi è certamente parità di vantaggi, di gran lunga maggiori con l'accordo negoziale, il cui contenuto atipico ben si adatta ai bisogni e agli interessi delle parti. La novità degli ultimi anni è la consapevolezza del ruolo che può svolgere un terzo nel favorire l'incontro della volontà negoziale degli interessati. Un terzo che svolge la funzione di catalizzatore, cioè di quell'elemento che, in chimica, favorisce una reazione fra altri elementi, senza entrare a comporre il risultato finale che è e rimane lo stesso che le parti, se ne sono capaci, possono raggiungere da sole.

TECNICHE DI MEDIAZIONE è una collana rivolta ad esplorare i vari profili di questo affascinante strumento: sostanziali e formali, normativi e giurisprudenziali, nazionali e internazionali.

Presentazione del primo volume, dal titolo Il mediatore e la mediazione:

La mediazione esiste perché esiste il mediatore; le mediazione è di alto livello se il mediatore è preparato e competente; la mediazione lascerà un bel ricordo alle parti e ai loro legali se il lavoro svolto dal mediatore sarà stato buono. Con il suo bagaglio di competenze - un amalgama di conoscenze professionali pregresse, tecniche evolute di gestione dei conflitti e di negoziazione - la figura del mediatore è unica, irripetibile e in veloce trasformazione, come le condizioni contingenti impongono, proiettata in un futuro ancora tutto da costruire ma con un passato che la tiene ben piantata nella realtà. In questo volume ne scopriremo il profilo, le competenze e le abilità specifiche, la sua formazione nelle aule delle Università o in corsi post-laurea, nella complessa e ormai irrinunciabile formazione per adulti, e le prove con cui si dovrà misurare per iscriversi nelle liste dei mediatori di qualche organismo selettivo.

Lunedì 20 giugno Stefano Cera, in compagnia della curatrice della collana, ha presentato l'iniziativa nel corso della trasmissione Così parlò Cerathustra. Questo è il Link al podcast

I commenti sono chiusi